COMUNE DI VO'

 

INFO SUI SERVIZI E SUL TERRITORIO: sito ufficiale del Comune

 

 

ASSOCIAZIONE "DA VADUM A CURTIS"

 

E' un’associazione culturale che si adopera come punto di incontro per il mantenimento delle tradizioni popolari, come riferimento per i giovani per la valorizzazione del proprio territorio, per la tutela e la valorizzazione di feste popolari.

L’associazione è nata nel 2010 con lo scopo principale di gestire la Festa dell’Uva espressione di una delle tipiche e condivise tradizioni popolari del territorio collinare euganeo, a valore storico, popolare, e sociale della comunità.

 

Attualmente l’associazione gestisce anche “Vo’ Gustando”: una passeggiata enogastronomica all’interno del Parco dei Colli Euganei. La passeggiata propone oltre alla visita del territorio anche la degustazione di vini DOC e i piatti tipici della tradizione dei Colli.

 

 

PRO LOCO DI VO'

E' una libera associazione  fondata sul volontariato che svolge senza fini di lucro attività di promozione turistica di base e di socialità civica.

Lo scopo dell’ Associazione è di riunire tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico, culturale, ricreativo e sociale della località in cui opera.

E’ stata costituita nel 1983 per volontà di Billoro Joan Ernesto, Zattarin Emo, Dal Betto Francesco, Meneghini Bruno, Ferasin Leondino, Munari Sandro, Toniolo Luciano, Meneghini Luigi, Calaon Ernesto.

 

Attualmente il Consiglio direttivo è costituito da Olivato Graziano (presidente), De Stefani Monica (segretaria), Bernardi Gabriele, Calaon Emanuele, Callegaro Claudio, Dalla Montà Milvia, Girardi Elena, Toniolo Monica, Turetta Daniele, Zaini Even.

 

La Pro Loco opera nella realizzazione di iniziative rivolte a favorire la valorizzazione turistica, culturale e di salvaguardia del patrimonio storico, culturale, folcloristico. Va a gestire in modo diretto alcune manifestazioni che hanno una rilevanza più o meno significativa nel territorio.

A marzo gestisce il Bati Marso ossia la festa popolare della credenza veneta: “Bati marso” infatti significa “risvegliare” l’anno nuovo, la vita e la terra addormentate: si nasconde nella cultura veneta il “Bati Marso”.

Nella tradizione veneta l'anno comincia il 1 Marzo: ai "foresti" può sembrar strano, ma in realtà ad essere strano è il calendario ufficiale, nel quale un mese che porta il nome di Settembre è il numero nove, Ottobre il decimo, Novembre l'undicesimo e Dicembre il dodicesimo. Se si fa cominciar l'anno con Marzo, tutto ritorna a posto come per incanto!!!!

 

Ad agosto, in collaborazione con l’amministrazione comunale gestisce la Fiera di San Lorenzo, che da 363 anni (compiuti nel 2012) viene curata anche nell’aspetto gastronomico con la preparazione della “trippa”. E’ nata come fiera del bestiame e via via trasformatasi in esposizione dell’attrezzatura agricola: oggi non più proponibile in questi termini, ma, necessario rivisitare nelle menti la cultura della fiera e di quei momenti di aggregazione lungo le vie del paese, che vedevano scendere dai nostri colli, i contadini muniti di sculiéro e  pan biscòto per tuffarsi nella succulenta anguria.

 

 

A settembre partecipa con lo stand gastronomico nella gestione della Festa dell’Uva gestita in primis dall’associazione Da Vadum a Curtis.

 

Altre iniziative ci portano anche fuori del territorio ad esempio la Festa delle ciliegie di Maser, dove andiamo a promuovere la tipicità dei colli Euganei nel territorio della Marca.

L’impegno di gestione delle tradizioni ci vede anche come collettore di una serie di iniziative in collaborazione con altre associazioni o comitati: il Natale, il carnevale, la festa delle ciliegie nella frazione di Zovon e tutte le altre iniziative che ci possono aiutare a far conoscere un territorio che conta 3400 abitanti suddiviso in 5 frazioni, per un’estensione di 25,50 km2.